Premessa

In un contesto europeo caratterizzato da una situazione di incertezza economico/finanziario la Svizzera rappresenta ancor di più un centro di interessi ove trasferire la propria residenza e/o attività economica. Di seguito si vuole fornire al lettore un breve vademecum dei principali aspetti di carattere operativo e fiscale evidenziandone nel contempo i principali vantaggi e svantaggi. Di seguito si vuole fornire al lettore un breve vademecum dei principali aspetti di carattere operativo e fiscale qualora si decidesse di trasferire in Svizzera:

  • la propria residenza (Relocation persone fisiche) e/o
  • la propria attività economica (Relocation persone giuridiche)

evidenziandone nel contempo i principali vantaggi e svantaggi.

Relocation persone fisiche

Aspetti di carattere operativo

I requisiti fondamentali per ottenere il permesso di dimora Svizzero (cosiddetto permesso “B” con attività lucrativa) sono i seguenti:

  • Esistenza di un contratto di lavoro a tempo indeterminato o almeno di un anno;
  • Esistenza di un domicilio (contratto di affitto ovvero immobile di proprietà);
  • Autocertificazione precedenti penali;
  • Notifica all’AIRE (= anagrafe italiani residenti all’estero) del comune di residenza in Italia e/o al consolato Italiano in Svizzera.

La richiesta va presentata all’Ufficio Stranieri del comune dove si risiederà e lo stesso, terminata l’attività istruttoria, viene rilasciato dall’autorità cantonale con validità di 5 anni con possibilità di rinnovo. Parimenti obbligatorie, una volta ottenuto il permesso di dimora sono:

  • L’assicurazione sanitaria;
  • Le assicurazioni obbligatorie di legge.

È possibile, altresì, richiedere, un permesso di dimora Svizzero “B” senza attività lucrativa qualora si disponga di capitali e/o disponibilità finanziarie tali da poter dimostrare alle autorità un tenore di vita che permetta l’autosostentamento. I requisiti, ad eccezione dell’esistenza di un contratto di lavoro, sono i medesimi sopra menzionati.

Aspetti di carattere fiscale

I redditi della persona fisica residente in Svizzera sono tassati a livello:

  • Federale;
  • Cantonale;
  • Comunale.

Le aliquote fiscali dell’imposta Federale e Cantonale sono progressive a “scaglioni” di reddito. L’aliquota fiscale Comunale è determinata moltiplicando l’imposta Cantonale per un moltiplicatore (N.b. l’imposta Comunale varia, quindi, da comune a comune). Il patrimonio della persona fisica residente in Svizzera è soggetto alla cosiddetta imposta sulla sostanza. L’imposta sulla sostanza la cui aliquota è progressiva a “scaglioni” di patrimonio è dovuta esclusivamente a livello Cantonale e Comunale. Eventuali plusvalenze da cessioni immobiliari sono soggette alla Tassa sugli utili Immobiliari (TUI) con aliquote decrescenti alla durata del periodo di possesso dell’immobile (Max 31% – Min. 4%)

Vantaggi vs Svantaggi

Vantaggi:

  • Certezza del diritto
  • Tutela della privacy
  • Qualità delle infrastrutture e dei servizi alla collettività
  • Ottimo sistema bancario
  • Adeguata tassazione
  • Possibilità di confronto e dialogo con le istituzioni
  • Lingua italiana

Svantaggi:

  • Tassazione sul patrimonio
  • Tassazione su plusvalenze immobiliari
  • Trasferimento reale

Relocation persone giuridiche

Aspetti di carattere operativo

La costituzione di una società di capitale sia nella forma di SA (società anonima) ovvero di SAGL ( società a garanzia limitata), per lo svolgimento di attività economiche, prevede, di base, la seguente procedura:

  • Apertura di un conto corrente vincolato ove versare il capitale sociale per la costituzione;
  • Versamento del capitale sociale: CHF 100’000.00 per la SA di cui almeno il 20% o 50.000 CHF versati CHF 20’000.00 per la SAGL
  • Atto Notarile di costituzione;
  • Pubblicazione sul Foglio Ufficiale Svizzero di Commercio (FUSC) dell’avvenuta iscrizione della società;
  • Sblocco del conto corrente vincolato e apertura conto operativo;
  • Sottoscrizione polizze assicurative obbligatorie per dipendenti;
  • Richiesta numero IVA;
  • Iscrizione della società all’AVS (Assicurazione Vecchiaia Superstiti)

In entrambi i casi è previsto che:

  • Almeno un amministratore (per la SA) ovvero almeno un gerente (per la SAGL) deve essere residente in Svizzera;
  • La responsabilità nei confronti dei terzi sia limitata al patrimonio della società;
  • L’amministratore/gerente sia illimitatamente responsabile del pagamento degli oneri sociali dei dipendenti.

Aspetti di carattere fiscale

Imposte dirette Gli utili societari sono tassati a livello:

  • Federale = 8,5%;
  • Cantonale = 9%
  • Comunale= 6,3% (n.b. considerando il comune di Lugano con un moltiplicatore del 70% dell’imposta cantonale)

Il livello di tassazione nominale è pari quindi al 23,8% . Quello effettivo è pari a +/- 20% (essendo le imposte deducibili). Per le società Holding di partecipazione sono previste particolari riduzioni fiscali (es. Participation exemption). È prevista anche:

  • un’imposta sul capitale sociale pari allo 0,15% (solo se il capitale sociale > di CHF 50’000.00)
  • un’imposta sugli immobili societari pari allo 0,2%

Imposte indirette Imposta sul valore aggiunto (IVA) = Aliquota normale 8% (sono previste aliquote ridotte del 3,8% e del 2,5% per particolari settori). Imposta di Bollo = 1% sull’ammontare del capitale sociale se maggiore a CHF 1’000’000.00.

Vantaggi vs Svantaggi

Vantaggi:

  • Certezza del diritto
  • Adeguata tassazione
  • Sistema bancario qualificato
  • Possibilità di confronto e dialogo con le istituzioni
  • No normativa CFC
  • Mercato del lavoro flessibile
  • No tassazione utili per società Holding
  • Possibilità di incentivi per nuovi insediamenti produttivi
  • Possibilità di Tax ruling[/column]

Svantaggi:

  • Insediamento su nuovo Mercato
  • Eventuale rischio cambio
  • Trasferimento reale
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *